Alessandro Siviglia gioca con il mondo degli artisti

Eingetragen bei: arte | 0

Leider ist der Eintrag nur auf Italienisch verfügbar. Der Inhalt wird unten in einer verfügbaren Sprache angezeigt. Klicken Sie auf den Link, um die aktuelle Sprache zu ändern.

A prima vista colpisce l’occhio per i vivaci e intensi colori.

Si specchia nel cubismo di Picasso, per le sue tinte catalane, per la scelta di particolari astratti.

Quadro moderno con giocolieri del circo

(maghi, musicisti) come Picasso giocava a raffigurare gli artisti del circo: giocolieri, acrobati, equilibristi, pagliacci.

Una grande tela, dipinta con acrilico, ci trasporta con i colori in una notte, in un crescendo di emozioni. Il titolo:

100x100_notte fuitina quadro moderno simile a van gogh

“Notte fuitina”, riprende la tinta blu accesa di un quadro di Chagall, mentre le bocche rosse dei due amanti ci guidano nel tema bruciante e vivo dell’amore. Le mani che si cercano, lei che sembra correre e danzare la pazza musica di un bene vitale, finalmente slegata dalle regole imposte, mentre lui, seduto ad ammirarne la magia, pregusta il momento in cui le loro anime già spiritualmente unite, si raggiungeranno trovandosi, tutto il quadro sfiora quell’attimo infinito.

 

la semplicità_54x52,5 Quadro moderno olio su tela in bianco e nero con tocchi rossi, Alessandro Siviglia arredamento camera da letto

 

Un’altra grande tela, un’altra tecnica: l’acrilico: “Semplicità”, un quadro che sembra un invito, riproduce una scena familiare, l’uomo e la donna in un contrasto assoluto, il bianco e il nero, che dona allo sguardo un insieme di maestosa forza, lei sfiora tra le dita una spada, un fumante caffè sta per essere bevuto, la mano di lui accarezza il viso di lei, il rosso richiamo dell’Amore come moto del mondo, che trafigge il cuore ma che non ci fa mai smettere di provare passione.

Come non pensare ai quadri di Siviglia come a delle intense opere del cuore, da regalare a chi rappresenta già un’opera d’arte nella nostra vita?

L’arte regalata diventa una promessa di amore eterno, da rinnovare ogni volta che i nostri occhi si specchieranno in quell’immagine divina.

Dalla fantasia astratta di Siviglia ecco ancora delle piccole grande idee da donare all’amata/a: gioiellini, non , miniature dipinte con tecnica mista, che rappresentano le scene sognate e desiderate tra due innamorati: “Sinfonia d’amore” il gioco degli sguardi, la fuga a cavallo nella notte “Sweet Night”, sotto una grande luna che canta promesse di passione. Allora un suggerimento tutto per noi: invece di una scatola di cioccolatini, dolce ma di breve durata, per san Valentino regaliamo e regaliamoci Arte Eterna.

(Dottoressa Capri)