Il carro dipinto dall’artista per il Carnevale d’Ivrea

Alessandro Siviglia ha decorato uno dei Carri da Getto del Carnevale di Ivrea, dal titolo “Gli Araldi della Regina“.

Il carro raffigura, con il tratto tipico dell’artista, delle scene medievali con gli Araldi della Regina Berta, la consorte di Re Arduino. Gli Araldi erano dei messaggeri usati in campo militare per la dichiarazione di guerra o l’intimazione di resa.

La scelta della figura femminile della Regina Berta vuole essere un omaggio alla leggendaria Violetta, per il suo amore per il popolo e per la sua forza e il suo coraggio contro ogni forma di tirannide.

Il Carnevale d’Ivrea

Il Carnevale di Ivrea è il più antico Carnevale Storico d’Italia, un evento unico in cui la storia e la leggenda danno vita ad una grande festa civica popolare. Famoso per la spettacolare Battaglia delle Arance che si svolge per tre giorni nelle piazze principali della città, il Carnevale si caratterizza per un complesso cerimoniale che attinge a diverse epoche storiche.

Lo spirito dello Storico Carnevale d’Ivrea vive nella rievocazione della ribellione del popolo contro il Marchese di Monferrato che affamava la città. Secondo la leggenda, fu il gesto eroico di Violetta, la figlia di un mugnaio, a liberare il popolo dalla tirannia.

Nei tre giorni di carnevale, si svolge la tradizionale sfilata lungo le vie cittadine alla quale partecipano carri, gruppi folcloristici e bande musicali.

La Battaglia delle Arance è il momento più atteso del Carnevale, in cui si rievoca la ribellione del popolo, ovvero gli aranceri a piedi senza alcuna protezione, contro la tirannia feudale, rappresentata dai tiratori sui carri, con le loro protezioni ispirate alle armature dei cavalieri.